'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

mercoledì 21 luglio 2010

Vitiligine e ricamo, ovvero 'Vitiligo and embroidery'



Seconda Figlia ha la vitiligine, diagnosticata da nemmeno due mesi.
E' una malattia autoimmune, genetica e imprevedibile: non è chiaro come venga, né che decorso possa avere. Chi ne è affetto si può ritrovare coperto di macchie bianche all'improvviso; queste macchie possono espandersi, restare così o retrocedere (raramente).

Second Daughter has been diagnosed with vitiligo.
It is an autoimmune, genetic and unpredictable disease: it is not clear why it appears nor how it can develop. White spots suddenly show on the skin, they can expand, stay the same or reduce (rarely).

Mi hanno detto che si chiama 'Arte terapia'
I was told it is called 'Art therapy'

Non esiste cura per questa malattia, e per quanto non sia contagiosa, pericolosa o mortale, può avere effetti psicologici devastanti.
Immaginate un po' come io mi sia sentita quando la mia bellissima diciassettenne ha avuto conferma della diagnosi. Ho avuto dei sensi di colpa travolgenti (quale madre non ne avrebbe avuti), avrei voluto esserne colpita io invece che lei.
There is no cure for this disease, it is not contagious, dangerous or life threatening but can have devastating psychological effects.
Imagine how I felt when the diagnose was confirmed to my very handsome 17 years old daughter. I felt so guilty  (which mother would have not), I wished I had it instead of her.

Avevo bisogno ritrovare l'ottimismo ed esprimere il mio dolore in qualcosa di bello, di prezioso, di unico, di incanalare in qualche modo la mia energia creativa. Il binomio pelle-ricamo mi è parso perfetto.
I needed to gain back my optimism and express my pain in something beautiful, precious, unique; in some way to channel my creative energy. The biniomial skin-embroidery seemed perfect.

Particolare, fare click per ingrandire
Detail, click to enlarge


Premetto che non ho mai ricamato e chi lo sa fare se ne renderà facilmente conto. Anche la foto non rende giustizia a qualcosa che se non è un'opera d'arte, per lo meno è l'espressione di un passaggio dal tormento all'accettazione.

Before you say it, I didn’t embroider before (and the embroiderers within you will easily notice how imperfect my attempt is). The picture too is not well done, but at least it gives an idea of something that doesn’t want to be a work of art, but the expression of my passage from torment to acceptance.


La macchia di vitiligine non poteva che essere un fiore, bello, delicato, armonioso che ben si inserisse nel resto. Volevo trasmettere a mia figlia l’incoraggiamento ad accettare la malattia come parte di lei, e non come un nemico da combattere.

The vitiligo spot couldn’t be anything else but a flower, beautiful, delicate and harmonius with the rest. I wanted to transmit to Second Daughter the encouragement to accept the disease as part of her, and not consider it like an ennemy to fight.


Il fiore della vitiligine
The flower of vitiligo



Chi volesse saperne di più può andare sui siti di queste due associazioni, di cui adesso  faccio parte anche io. La prima è italiana e la seconda americana.


Those who wish to know more can link to one of these two organisations, of whom I am now a member. The first one is Italian  and the second one is American

http://www.arivonlus.it/  
http://www.vitiligosupport.org/




5 commenti:

  1. Difficile da accettare questa tegola che piomba in testa senza preavviso, a 17 anni ... anche alla madre della 17enne ... Capisco benissimo quando dici "avrei voluto esserne colpita io invece che lei". Coraggio, forse un modo giusto potrebbe proprio essere accettare anzichè combattere, ma sicuramente non è semplice.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. La mia mamma ha la vitiligine, dietro al collo, coperta dai capelli.

    Da bambino le chiedevo cosa fosse, mi rispondeva "vitiligine" e non capivo. Ma mi rassicurava dicendo che non era contaggiosa. Allore è andato tutto a posto.

    Può dare fastidio alle persone che non ti conoscono, ma a chi ti conosce no. Basta quindi... farsi conoscere.

    La mia mamma con la sua vitiliggine è bellissima.

    Ciao. Exodus

    RispondiElimina
  3. Grazie, Emanuela, per le tue parole. Accettare è sempre la mossa vincente: ma ci vuole sempre un po' di tempo prima di arrivarci!

    Exodus, mi hai fatto venire le lacrime agli occhi ed è proprio vero, quel che si conosce non fa paura, anche mia figlia resta bellissima...

    RispondiElimina
  4. I think this is a beautiful way to help deal with this shock. I hope your daughter can find a similarly healing way to help her come to terms with this big change in her life.

    RispondiElimina
  5. Oh,Blandina...I hope both of you can come into terms with this.Science has progressed so much..may be ,may be...there's still hope.
    A big comfy hug from me,
    Deepa

    RispondiElimina