'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

domenica 15 agosto 2010

Riduci, riusa, ricicla - 'Reduce, reuse, recycle'

Non sono una fanatica del riciclaggio, però nel mio piccolo faccio quello che posso.
Ho cominciato molti anni fa, di ritorno da un viaggio in Svizzera dove erano allora anni luce davanti a noi in questo senso, mentre da noi si dovevano ancora fare i chilometri per trovare gli appositi cassonetti.
Sono anche allegri da vedere.
They add a touch of colour to the kitchen.
Nella mia cucina ci sono tre contenitori: plastica e lattine, carta e nettezza ordinaria. A mio disonore devo dire che non faccio l’umido perchè mi fa un po’ senso crescere tutti quei germi, anche se so che ci sono comunque nella nettezza ordinaria.


I am not a recycling freak, but I do what I can in my own way.
I started several years ago coming back from a trip to Switzerland where they were well ahead of us, while we still had to drive for kilometers before finding a place where you could dump your garbage for recycling.
In my kitchen there are three small containers: one for plastic and cans, one for paper and one for normal garbage. I am ashamed to say that I do not collect the ‘organic’ because I do not like the idea of growing all those germs in my kitchen, although I know that they are there anyway.

I miei figli sono tornati ieri e su uno dei sacchetti che hanno portato era scritto: ‘Riduci, riusa, ricicla’. Sapete quelle illuminazioni che vengono all’improvviso? Mi è parso che finora non avessi mai visto questo slogan, e mi sono soffermata a riflettere su cosa faccio io a parte la suddivisione nei tre secchi suddetti.

My children came back yesterday and on one of the plastic bag that they brought I found written: ‘Reduce, reuse, recycle’ . Do you know those enlightments that suddenly get you? It seemed to me that I had never seen this slogan before, and I wondered what do I do apart from dividing the trash in the above mentioned containers.


Trovo che in Italia ci sia in genere meno sensibilità al problema.
I find that in Italy people are less conscious of the problem.


Risparmio l’acqua da quando ho visto nel nord dell’India, nel deserto del Thar, una bambina di circa sette anni ‘lavare’ i piatti con la sabbia; ogni volta che apro il rubinetto di cucina penso a lei e diminusco il flusso dell’acqua. Le mie docce sono più veloci, e più corti i cicli della lavatrice, facendo maggior uso del vecchio, antico ammollo.

I save water since in the North of India, in the Thar desert, I saw a little girl of about seven ‘washing’ the dishes with sand; every time that I open the kitchen faucet I think of her and I reduce the running of water. I take shorter showers, shorter are the cycles of the washing machine while I use more of the old presoaking.

Risparmio energia tenendo la temperatura dell’acqua calda più bassa, e anche quella dei termosifoni (‘Mamma, ho freddo’ ‘Mettiti un maglione’). Cammino di più, uso meno la macchina e di più i trasporti pubblici (ma quanto tempo in più ci vuole). Compro verdura e frutta di stagione, privilegiando le produzioni locali.

I save energy by keeping a lower temperature of the hot water, and also the one of the radiators (‘Mamma, I am cold’ ‘Put a sweater on’). I walk more, use less the car and more public transport (it takes a lot of time, I know). I buy fruit and vegetables in season, favouring local production.

Questa l'ho fatta per Primo Figlio perché in California stanno abolendo l'uso dei sacchetti di plastica.
I made this for First Son because in California the use of plastic bags is being prohibited

Sottopentola
Potholder
Compro anche indumenti usati, per utilizzarne il tessuto nei miei lavori. Metto da parte i ritagli di stoffa, che riduco in strisce e ne faccio dei sottopentole a maglia che regalo a tutti. Riduco l’uso dei sacchetti di plastica sostituendoli con borse per la spesa di tela, e se le scordo a casa cerco comunque di arrangiarmi.

I buy used clothes and utilise the fabric for my works, saving every scrap that then I cut into strips and knit to make potholders that I give away. I reduce the use of plastic bag, replacing them with fabric bags and if I forget them at home I try nevertheless to do without.


Poi penso alle distese di sacchetti che a volte si vedono nei paesi meno sviluppati e mi dico: ne vale la pena?
Then I think of the expanse of plastic bags that sometimes can be seen in less developped countries and I ask myself: is it worth?








2 commenti:

  1. Hi, this is a great post and I love your printed fabrics, they are lovely!

    RispondiElimina
  2. Love your idea for pot holders!
    Great post!

    RispondiElimina