'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

domenica 22 agosto 2010

Una raffinata artista - 'An exquisite artist'

Poco più di due anni fa durante una delle mie visite in nord America,  approfittai per prendere parte  a Sacramento alla conferenza dei tessitori della California del nord. Non posso descivere il clima creativo che si respirava: oltre ai tessitori c’erano esperti di feltro, di filatura a mano, di maglia, di intreccio di cesti e naturalmente anche un piccolo mercato dove era molto, molto difficile non fare acquisti.

During one of my visits in north America a little over two years ago, I took part to the Conference of North California Handweavers. I can not describe the creative atmosphere that permeated the place: besides the weavers there were felters, hand spinners, knitters, basket weavers and of course a vendors' area where it was very, very diffiucult not to make purchases.



Barbara al telaio in Uzbekistan
Barbara at the loom in Uzbekistan


Feci un corso di feltro, e uno di filatura. Poi mi iscrissi ad una conferenza sull’ikat.
Non sto a dirvi la mia sorpresa quando l’oratrice menzionò Firenze e la Fondazione Lisio. Lì per lì pensai di aver capito male: ma no, proprio della Lisio si trattava. Alla fine della conferenza mi avvicinai e mi presentai, scambiammo quattro parole e i biglietti da visita.

I took a workshop in felt and another one in spinning. I also signed up for a conference on ikat and I couldn’t believe my ears when the speaker mentioned Florence and Fondazione Lisio. My confusion was total, I thought that I had misheard: no, she was speaking of Lisio indeed. At the end of the conference I introduced myself and we exchanged cards.


Barbara Setsu Pickett è molte cose: un’insegnante all’Univeristà dell’Oregon, una ricercatrice (mi dicono che sia l’autorità mondiale sulla tessitura manuale del velluto di seta, tanto che è stata interpellata per la mostra ‘Seta, oro, cremisi’ tenutasi recentemente al Museo Poldi Pezzoli), una tessitrice di velluto, un’esperta in tintura dei tessuti e shibori.
L’ho incontrata in due diverse occasioni alla Lisio, di cui l’ultima nei giorni scorsi, dove è venuta con un gruppo di studentesse ed ho potuto ammirare il suo raffinato lavoro di tessitura del velluto.


'Small secrets' - segreti di famiglia ricamati
 su una tela custodita in questa busta di velluto tessuto a mano
Family secrets embroidered on a fabric
enclosed in this handwoven velvet envelope
Barbara Setsu Pickett is many things: she is a teacher at Oregon University, she is a researcher (I am told that she is the world expert on silk hanwoven velvet and she was consulted for the exhibiton 'Seta, oro, cremisi’ that recently was at thel Museo Poldi Pezzoli in Milan), a velvet weaver, and expert in fabric dying and shibori.
I met her at Lisio in two different occasions (the last one just a few days ago) when she came with a group of students and I was able to admire her exquisite velvet weaving.



Potrei parlare per giorni di quello che fa Barbara nella sua vita. Nella mia lei ha un posto specialissimo perché mi ha fisicamente portata alla Lisio, dove ho potuto cominciare a studiare tessuti antichi e tessitura.
Ancora più importante è che mi ha aperto gli occhi su una di quelle verità ovvie, ma che finché non me l’ha spiegato lei non l’ho veramente capita, e cioè il passaggio da tecnica ad arte, l’utilizzazione della nostra abilità in qualcosa per esprimere un moto della nostra anima.

I could speak for days about what Barbara does in her life. In mine she has a very special place because she physically brought me to Lisio where I started studying ancient fabrics and weaving.
But even more important is that she opened my eyes on one of those obvious truths that I can not say that I had fully understood before she explained it to me, and I mean the passage from technique to art, the use of our ability in some craft to express a movement of our soul.


'Colony' - shibori di seta - cartolina della Beet Gallery - Portland OR
'Colony' - silk shibori - post card Beet Gallery - Portland OR

***************
Le due prime foto sono prese dalla rivista FiberARTS sep-oct 2009.
The two first photos are taken from the magazine FiberARTS sep-oct 2009.

1 commento: