'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

giovedì 30 settembre 2010

Primi freddi - ‘First cold weather’

DSCN5158Una volta alla settimana cerco di scrivere un post sulla mia creatività. Purtroppo in questi giorni, tra la malattia della mamma ed il mio imminente trasloco, ho poco tempo e ancor meno spirito, da dedicare a fare quello che più mi piace.
Così oggi ricorrerò ad un piccolo inganno, mostrando una giacca che ho fatto la scorsa primavera. Sono partita da un golf di alpaca usato trovato al mercato, adoperato come fodera. L’esterno è stato realizzato con tessuti ricevuti in dono. Un piccolo ricamo sashiko adorna i polsi ed il collo.
E’ una giacca molto calda, e stamani, col fresco che faceva, l’ho indossata con piacere.

DSCN5165
Once a week I try to write a post about my creativity. Unfortunately these are very intense days, due to my mother’s illness and to my imminent moving to a new flat. I do not have much time, nor I am in the mood, to dedicate time to what I like to do best.
Therefore today I will cheat a bit, showing a jacket that I made last Spring. I started from a used alpaca sweater that I found at the market, employed as lining. The outside was made out of fabric that I received as a gift. A little sashiko embroidery embellishes the wrists and the collar.
It is a very warm jacket, and being today very chilly I put it on with a lot of pleasure.


DSCN5157

lunedì 27 settembre 2010

Cambio di stagione - 'A change of season'

Quest’anno l’autunno sembra arrivato prima, ha cominciato a far freschino fin dagli inizi di settembre. Non che mi lamenti, DSCN5152il caldo mi è difficile da sopportare.
It seems to me that Autumn arrived earlier this year, the weather became cooler at the beginning of September. I am not complaining, I can hardly stand the heat.
Autunno significa dunque una cambiamento nella qualità dell’aria: c’è un che di frizzantino in queste mattine settembrine, quasi un che di elettrico che invita all’azione, a darsi da fare in qualche modo. Magari è qualcosa di atavico e primitivo, un ultimo avvertimento della Natura a prepararsi per i rigori dell’inverno.
Autumn therefore means a change in the quality of the air: there is a crispness in the mornings now, almost a kind of electricity that calls to action and encourages to be industrious. Maybe it is something ancestral and primitive, the last chance that Nature gives us before the harshness of Winter sets in.
Con l’aria cambia anche la qualità della luce che assume una sfumatura verdina, tanto che i colori sembrano più tersi, puliti, brillanti. Il cielo diventa azzurrissimo, non è il celeste della primavera con quel suggerimento di giallo e come di povere che preannuncia l’estate. I rossi sembrano più rossi, come il cremisi della vite americana.

The quality of the light changes as well, becoming somewhat greenish so that the colors seem cleaner, sharper, brighter. The sky becomes very blue, not the same blue as in Spring carrying a suggestion of yellow and a hint of dust heralding the coming Summer.
DSCN5149Pregusto la gioia di tirar fuori le camicie da notte di flanella, la vestaglia di lana, le pantofole di feltro. Rintanarmi sotto il piumino la sera è un piacere infinito, tra un po’ ricomincerò anche con la borsa dell’acqua calda, mi delizia il solo pensiero. E poi verranno le zuppe, le minestre calde: di zucca, di patate, di porri…
I look forward to the joy of wearing again a flannel nightgown, my woolen dressing gown, the felted slippers. There is an infinite pleasure in hiding under my duvet at night, and I am delighted to think that  in a while I will also start using again the hot water bottle. Later there will be plenty of warm soups: pumpkin, potatoes, leeks…

L’autunno è proprio la mia stagione, mi fa sentire vitale, piena di entusiasmo.
E’ l’inizio dell’anno e reca  promesse di cambiamenti.
Autumn is really my season, it makes me feel vital and full of enthusiasm.
It is the beginning of a new year and it brings the promise of changes.
DSCN5099
Anche le ortensie cambiano colore – Also hydrangeas change their colors

giovedì 23 settembre 2010

Frittelle di melanzane - ‘Eggplant fritters’





Questa è una ricetta facile e veloce, da fare all’ultimo momento, quando non si sa proprio cosa mettere in tavola. In realtà si puà usare ogni tipo di verdura, di quelle che si hanno sempre in casa, come anelli di cipolla e fette di patate comprese.
L’ho imparata nel nord dell’India, dove fanno la pastella con la farina di ceci, che si trova facilmente anche da noi.

1 bella melanzana, sbucciata e tagliata a fette
1 uovo
1 bicchiere di farina di ceci
1 pizzico di sale, 1 pizzico di peperoncino
acqua quanto basta per ottenere una bella pastella morbida ma avvolgente
olio per friggere

Il resto è semplice: mettere insieme tutti gli ingredienti mentre scalda l’olio, immergere le fette di melanzana nella pastella e poi nell’olio. Verranno belle dorate. Da servire subito.


This is an easy peasy recipe, one that you can concoct at the last minute when you really do not know what to put on your table. You can really use any type of vegetable, something that you always have at home like onion rings or potato slices.
I learned this recipe in the North of India, where the batter is done with chickpeas flour that you can easily find in almost every grocery store.




1 plump eggplant, pealed and cut into slices
1 egg
1 cup of chickpeas flour
1 pinch of salt, 1 pinch of chili
enough water to obtain a nice fluid  but wrapping batter
oil for frying


What follows is easy: put together all the ingredients while the oil is warming up, dip the eggplant slices in the batter and then in the oil. They will become nicely golden. To be served immediately.



domenica 19 settembre 2010

Il giardino di Boboli - ‘Boboli Gardens’

Abito molto vicino al Giardino di Boboli che visito spesso, a volte semplicemente attraversandolo per andare da una parte all’altra della città. Lo evito d’estate, per via del gran numero di turisti, ma la mattina presto od in altre stagioni dell’anno vi si cammina bene ed è un luogo che trovo riposante nonostante la sua grandiosità.
I live very close to the Boboli Gardens that therefore I often visit, sometimes only passing through on my way to somewhere else. I avoid going there in Summer, because there are too many people, but early in the morning or in other seasons it is a nice walk and I find the garden relaxing in spite of his grandiosity.

 Verso la Vasca dell’Isola – Towards the Basin of the Island

Uno dei punti che mi piace di più è proprio la Vasca dell’Isola, un bacino artificiale creato agli inizi del Seicento e nel mezzo del quale sorge un’isola: in estate è piena di piante di agrumi. Al centro si trova la Fontana di Oceano del Giambologna, che rappresenta Nettuno in piedi circondato dalle figure sdraiate dei tre grandi fiumi Nilo, Gange ed Eufrate. L’Oceano è rappresentato dalla vasca dentro cui i tre fiume versano le loro acque. Fa sorridere oggi pensare che mentre il Nilo occupa il secondo posto nella scala dei fiumi più lunghi del mondo, l’Eufrate occupa il posto numero 17 e il Gange il trentesimo (nella classificazione che ho trovato, ma la faccenda della lunghezza dei fiumi è molto dibattuta).
One of the spots I most like is the Basin of the Island (free translation), an artificial pond created at the beginning of the Seventeenth century in the middle of which lies an island: in Summer it is full of citrus trees. In the center is the Ocean Fountain made by Giambologna, representing a standing Neptune surrounded by the reclining statues of three great rivers: the Nile, the Euphrates and the Ganges. The Ocean is represented by the water in the basin into which the rivers pour their waters. I smiled when I read that while the Nile is the second longest river in the world, the Euphrates is at the seventeenth place and the Ganges at the thirtieth (this in the classification that I found because how to calculate the length of a river is a well argued topic).
   DSCN5056

Sapete qual’è la cosa più sorprendente? C’è chi abita a Boboli, posso supporre impiegati o magari ‘raccomandati’. Ma ve lo immaginate la mattina aprire le finestre sul Giardino di Boboli, o passeggiarci la sera dopo l’orario di chiusura, senza turisti che spuntano dappertutto? E ringraziamo il cielo che noi residenti di Firenze possiamo entrarci gratis!
Do you know what is the most surprising thing? Some lucky souls live in Boboli, I guess employees or ‘well connected’ people. Can you imagine the feeling of opening your windows in the morning on Boboli Gardens, or the thrill of strolling there after the opening time, when there are no tourist going around everywhere? Thank God, the resident of Florence at least can get free entrance!

 DSCN5102        
Non vi piacerebbe abitare qui? – Wouldn’t you like to live here?

sabato 18 settembre 2010

C’è posta per me - ‘There is mail for me’


DSCN5049

Qualche tempo fa, girovagando sul web, ho trovato questo blog . Un giorno l’autrice, Stephanie, in onore del proprio spirito battagliero ed inaffondabile, ha deciso di regalare un libro ad una lettrice a caso che avesse lasciato un commento sul suo blog.
Sometimes ago, surfing on the net, I found this blog. One day its author, Stephanie, decided to have a giveaway to celebrate her fighting, unsinkable soul to a reader who left a comment on the blog.

DSCN5029
Ho vinto IO! E così mi è arrivato oggi questo pacchetto che ha rasserenato la mia giornata. Mia madre è sempre in ospedale e ricevere questo omaggio proveniente dall’altra parte del mondo mi ha riempita di gioia infantile.
Guardate che delizia questa fila di tulipani che chiudeva la busta.
I won! So today I received this package that made my day. My Mother is still in hospital and receiving this parcel coming from the other side of the world gave me a childish joy.
Look how pretty is this strip of tulips sealing the envelope.

 DSCN5033DSCN5030 DSCN5034
Ecco il contenuto: un libro per Anime Inaffondabili, un delizioso bigliettino, un misterioso pacchettino ed il suo contenuto. Mi sono commossa perché Stephanie non si è limitata a spedire il libro ma vi ha aggiunto un tocco personale regalandomi anche un ‘cup cuff' fatta da lei, ovvero una fascia da mettere intorno alla tazza e non scottarsi.
Mi piace che sia ricavata da un cravatta con un soggetto a me caro, gli elefanti, ed adornata con una fila di bottoncini di madreperla.

Here is the content: a book for Unsinkable Souls, a lovely little card and a mysterious parcel with its content. I was moved because Stephanie  not only sent the book but she also added a personal touch by giving me a cup cuff that she made.
I like the fact that it is made out of a tie printed with the elephants that I love so much, and adorned with  little buttons made of mother of pearl.
DSCN5046
Non ho ancora una tazza idonea, ma questa foto rende l’idea di come funziona.
I do not have yet a proper cup for this cuff, but I wanted to try it anyway.
  



Stephanie ha un suo ‘shop’ su Etsy.            Grazie, Stephanie!
Stephanie has her own shop on Etsy.       Thank you, Stephanie!

lunedì 13 settembre 2010

Il mercato di Santo Spirito - 'Santo Spirito market'





Ogni seconda domenica del mese, agosto escluso, si tiene il mercato 'antiquario' in Piazza Santo Spirito a Firenze. Metto le virgolette perché in realtà di antiquari ce ne sono pochi e di autentiche antichità forse ancora meno. Ci sono libri usati, cesti, abiti smessi e cibo, dando più una connotazione di fiera paesana.


Every second Sunday of the month, except in August, the 'antiques' market is held in Piazza Santo Spirito in Florence. I use the quotation marks  because there are very few antique dealers and even less true antiquities.
There are used books, baskets, second hand clothing and food, giving more the feeling of a country fair.


E' comunque l'occasione per stare all'aria aperta, fare una passeggiata e incontrare qualche conoscenza. A volte trovo anche un oggetto che mi piace e se il prezzo è accettabile, me lo porto a casa senza pensare di aver fatto un affare o di essere entrata in possesso di un tesoro.
It is anyway a good occasion to be outside, go for a walk and meet a few acquaintances. Sometimes I find an object that I like and if the price is acceptable, I take it home without thinking that I made a deal or that I purchased a treasure.
Oggi non sono stata molto attenta a quel che succedeva intorno a me, ero con un'amica e ci siamo perse in chiacchiere. Però qualche tesoro l'ho trovato davvero: della vecchia biancheria con dei ricami interessanti.





Today I didn't pay much attention to what was happening around me, I was with a friend and we got carried away chatting.  But a treasure I found indeed: some old linens with interesting embroideries.

giovedì 9 settembre 2010

Creatività e crisi- 'Creativity and crisis'

Non so voi, ma io per essere davvero creativa devo avere la mente sgombra. Nell'ultima settimana, tra la stanchezza e la preoccupazione non riuscivo nemmeno a cucinare qualcosa di decente, figuriamoci di originale.
Men che meno sono riuscita a lavorare al quilt per Seconda Figlia (ebbene sì, ci siamo rappacificate), per cui avevo già messo insieme questi tessuti.
I do not know about you, but in order to be really creative I need to have an unburdened mind. Due to tiredness and worry, in the last week I wasn't even able to cook something decent, let alone fanciful.
Even less I felt like working on a quilt for Second Daughter (yes, we made it up), for which I had already collected these fabrics.

Il turchese è il colore preferito di Seconda Figlia
Turquois is the colour Second Daughter likes best
Sicché mi sono cercata un lavoro che fosse abbastanza impegnativo da essere divertente, ma non troppo così che non necessitasse di concentrazione, né eccessivo uso di cervello. Su Interweave Knits Fall 2009 ho trovato questo gilet che si chiama "Bramble and Berry Cardigan" . Prima di arrivare in fondo farò di certo qualche modifica, ma il punto è molto decorativo e fino ad ora, nelle ore passate accanto a mia madre in ospedale, sono arrivata fin qui.Therefore I looked for a project that would be demanding enough to be fun to knit, but not too much, so that it wouldn't need concentration, or an excessive use of brain. On Interweave Knits Fall 2009 I found  this vest that is called "Bramble and Berry Cardigan".  Before completing this I will certainly make some modifications, but the stitch is very decorative and until now I was able to knit this much in the hours spent with my mother in hospital.

domenica 5 settembre 2010

Accettazione - 'Acceptance'




Non è strano come certe volte leggiamo o sentiamo casualmente delle parole che  riflettono un nostro stato d’animo,  e che avevamo necessità di sentire, senza che ce ne rendessimo conto?
Così ieri mi è successo,  visitando uno dei blog che più mi piace, questo: Shibori Girl.
Il lavoro di questa donna è straordinario ed uno di questi giorno vorrei moltissimo fare un workshop con lei.
Isn’t it strange how sometimes we read or we casually hear words that reflect our state of mind in that moment, and that we were in need to listen without realizing it?
This is what happened to me yesterday while visiting one of the blogs that I like most: Shibori Girl.
This woman in an extraordinary artist and I am dreaming of taking a workshop with her.

Stava parlando della tecnologia, di come ha cambiato le nostre vite, e di qui è passata a parlare di quanto restiamo attaccati alle nostre vecchie convinzioni. Secondo uno studio da lei menzionato ci vogliono 10 anni per cambiare idea e solo se veramente ci proviamo!
E poi ha detto: ci vuole pazienza per progredire, abbandonare le vecchie idee e fare posto alle nuove.
She was speaking of technology, how it changed our lives, and from here she started talking about how we keep clinging to our old ideas. According to someone that she mentions in her post, it takes at least 10 years to give up an idea and only if we really try!
And then she said: it takes patience to move forward, to let go of the old ideas and make place for new ones.



La mia vita è sconvolta dal tornado.
A tornado is upsetting my life.


Ho trovato che questi concetti fossero proprio quello di cui io avessi bisogno: ultimamente la mia vita si è svolta secondo un equilibrio felice, in cui avevo le mie abitudini, la mia meravigliosa e rassicurante routine.
Tutto questo è stato improvvisamente sconvolto dalla malattia di mia madre e dal suo subitaneo ricovero in ospedale. La mia vita deve riorganizzarsi intorno a questo evento prevedibile ma comunque non auspicato.
Sto resistendo, e questo mi rende infelice. So che sono io che devo cambiare, devo adattarmi, devo accettare, e che finché non lo farò non ci sarà progresso né riconquista della mia serenità.
I found that these concepts were exactly what I needed: lately my life had a happy balance in which I had my habits, my terrific and reassuring routine.
This has suddenly been upset by my mother’s illness and  her unexpected hospitalization. My life has to get reorganized around this predictable event but nonetheless not intended.
I am refusing to surrender and this makes me unhappy. I know that it is me that has to change, to adapt, to accept, and till I give up there will be no progress and my serenity will elude me.

Quello che ho letto mi ha fatta riflettere e permesso se non proprio di accettare, almeno di considerare di accettare la situazione, il che per se rappresenta un enorme passo avanti, e già mi sento meglio disposta e più tranquilla.
What I read made me think and allowed me if not yet to accept, at least to consider accepting the situation. This in itself is an enormous step forward and I already feel better disposed and more peaceful.


Yin e yang: la ricerca delll'equilibrio
Yin and yang: finding the lost balance

giovedì 2 settembre 2010

Sashiko

Non ho avuto molto tempo per la creatività in questi giorni, dal momento che mia madre è stata ricoverata in ospedale e le mie giornate sono state rivoluzionate.
Tempo fa la mia amica Dianne mi ha regalato un kit per fare un cuscino con la tecnica sashiko, che avevo cominciato e che mi centellinavo perché riservavo questo tipo di lavoro per i miei momenti più sereni.
I didn't have much time for creativity  in the last few days since my mother has been taken to hospital and my days have been upset.
Some time ago my friend Dianne gave me a sashiko kit which I started but didn't finish because I liked so much working at it that I kept it for my most serene moments.


Sashiko in corso d'opera
Sashiko work in progress
Non so come, l'ho portato con me e mi ha tenuto compagnia nelle lunghe ore di attesa mentre esaminavano mia madre. Così l'ho finito, ed anche se le foto non rendono gli giustizia, eccolo qui.
I do not know how it happened that I took the kit with me and worked at it in the long hours that I waited while my mother was being examined. Although the pictures do not reflect the beauty of the pattern, here it is.




Il disegno è squisito
The exquisite pattern