'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

mercoledì 27 aprile 2011

Cotone e colore - 'Cotton and colour'

DSCN7479E’ stata la mia blogamica Silvia a suggeririmi di realizzare  ‘Corinne’ col cotone giallo primula che vi avevo fatto vedere e del quale non ero soddisfatta.. Buffo come avessi guardato i nuovi modelli di Knitty senza veramente notare questo delizioso golfino facilissimo da eseguire.

Col filato avanzato ho fatto una piccola canottiera, piuttosto corta, su suggerimento di Seconda Figlia che ha aggiunto: ‘Ora torna di moda la vita alta’ con un sorriso malizioso perché sa che la vita bassa a me non è mai piaciuta.

Ho rifinito con un bordino a maglia diritta, e che dire poi dei bottoni vintage comprati chissà dove  e chissà quanto tempo fa. Insomma, piccoli errori a parte, sono così contenta che ho subito cominciato un altro cardigan di cotone!

DSCN7486
It was my blogfriend Silvia who suggested that I should knit ‘Corinne’ with the primrose cotton that I previously showed you (an attempt that I didn’t like). It is funny how I had looked at the new patterns on Knitty and not really seen this delightful little cardigan so easy to make.


DSCN7498With the leftover yarn I knitted a little tank top , rather short, on Second Daughter’s suggestion that also said: ‘the high waisted Fashion is back’ with a mischievous smile since she  knows that I never liked low waisted clothing.


I finished with a little knitted edge and look at the vintage buttons, bought who knows where and when. What to say, apart from little mistakes, I am so satisfied that I already started a new cotton cardigan!





Una sorpresa per Pasqua, la prima rosa sul mio balcone.
An Easter surprise: the first rose on my balcony.
 DSCN7458

sabato 23 aprile 2011

Blogfriends

DSCN7395Vivendo in una città come Firenze, prima o poi tutti passano di qua. Questa può essere a volte una disgrazia, ma in certi casi è una vera fortuna. Così ieri ho incontrato Kirsty, blogger extraordinaire,  e la sua famiglia. Abbiamo avuto un po’ di difficoltà iniziali per il dove e quando, ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

Living in a place like Florence, sooner or later everybody is bound to head her. Sometimes this can be a curse, but sometimes it is a real bonus. This is how yesterday I met Kirsty, blogger extraordinaire, and her family. We had a little trouble about the where and when, but in the end we made it.

Per ingannare l’attesa mi sono offerta un po’ di cotone (sì, è vero,avevo detto che non amo lavorare il cotone, ed anche che non avevo bisogno di altro filato, ma si sa che lo spirito è forte e la carne è debole) ed ho scoperto l’interno di un oscuro palazzo del quale non ricordo più il nome.

A volte i portoni si aprono permettendo la vista di  cortili interni, come in questo caso: la fontana funzionava davvero e sono stata sorpresa dal chioccolio dell’acqua.

DSCN7408
While waiting I purchased some cotton (I know, I said that I do not like to knit cotton and also that i didn’t need to buy more yarn, but the spirit is strong and the flesh is weak) and I also discovered the interior of a palazzo of which I do not remember the name anymore.


Sometimes the main doors are open and wonderers are allowed to see the inner courtyard as in this case: the fountain was really working and the gurgling of water took me by surprise.


Kirsty è una giovane donna piena di spirito ed energia, ho imparato ad amare il suo blog, quello che scrive e le sue foto. Se ne va in giro per l’Europa portandosi dietro un’enorme borsa con la macchina fotografica ed un gran pancione perché aspetta il quarto (QUARTO) figlio. Con lei viaggiano un delizioso, bellissimo. sollecito marito e naturalmente gli altri tre figli, tutti al di sotto dei sei anni. Purtroppo l'unica foto che ho di lei è sfuocata, ma eccola qui con Mademoiselle S.



Kirsty is a young woman full of spirit and energy, I learned to love her blog, what she writes and her photographs. She goes around Europe carrying a big bag with her camera and a big belly because she is expecting her fourth (FOURTH) child. Travelling with her are a delightful, very handsome and attentive husband and of course her other three children, all under 6 years of age.
Unfortunately the only photo of her that I have is out of focus but here she is with Mademoiselle S.



matt kirsty and jackAbbiamo fatto un piccolo giro per il centro, scambiando chiacchiere e impressioni. Mi sembrava di averla conosciuta da sempre e di ritrovare una vecchia amica. Non avevo mai pensato che anche nella scelta dei blog che seguiamo siamo attratti da quelli che riflettono di più il nostro modo di essere e di pensare, così che quando poi effettivamente capita di incontrare chi li scrive, non siamo fra estranei.

We had a little walk through downtown Florence, happily chatting. It seemed to me that I had always known her and to meet with an old friend. I never thought that when choosing the blogs that I read I am attracted by those who most reflect my way of thinking and being, so that when I finally meet with the blogger I do not feel like meeting a stranger.


(Questo è Petit J. nelle braccia della mamma.   This is Petit J. with his Mother)


Che meraviglia quei bambini: educati, spontanei, gentili. Qualche giorno fa mia madre mi ha chiesto se mi attirasse l’idea di diventare nonna prima o poi, le ho risposto che la mia quarta figlia non ha ancora 18 anni e che per il momento non ci penso proprio. Ma vedendo i bambini di Kirsty mi sono detta: forse, chissà, un giorno potrebbe anche piacermi….

Josh and Sarah
How lovely those children are: well mannered, spontaneous, kind. A few days ago when my Mother asked me if I was attracted by the idea of becoming a grandmother one day, I answered that my fourth child is not yet 18 and that for the time being I can pass. But meeting Kirsty’s children I thought: well, maybe one day, I could like the idea…  


 Monsieur J. e Mademoiselle S.





DSCN7398
Via Calzaioli bandiere e turisti.               Via Calazioli, flags and tourists.

mercoledì 20 aprile 2011

Strabelle!

DSCN7376
Ho avuto delle giornate molto domestiche, c’erano delle cose che dovevo fare, come per esempio attaccare i bastoni per le tende nelle camere da letto. Mi ci è voluta una mattinata, non sono bravissima col trapano ed ho sempre paura di fare dei fori inutili.
Ho cucito delle semplici tende chiare per Secoda Figlia, una sorpresa per il suo rientro dall’Inghilterra stasera.

I have been spending a lot of time with household chores, there were things that I had to do, as for instance hanging curtain poles in the bedrooms. It took me one morning, I am not very good with the drill and I am afraid that I will make unnecessary holes.
I sewed simple light curtains for Second Daughter, a surprise for her coming home tonight from England.


DSCN7346
Sono stata dal dentista, sono sicura che tutti ne farebbero a meno. La mia dentista è amante di arte contemporanea e a volte nello studio ci sono dei pezzi interessanti. Il figlio, oltre che bravo dentista, è un fotografo geniale, e siccome avevo dimenticato il lavoro a maglia, ma non la macchina fotografica, questo è quello che è appeso nella sala d’attesa.

I went to the dentist, I am sure that everybody would like to avoid doing this. I have a lady dentist who is a lover of contemporary art and sometimes there are interesting pieces in her waiting room. Her son, besides being a very good dentist, is also a brilliant photographer and since I forgot my knitting, but not my camera, this is what is hanging in the waiting room.


Ieri mattina sono andata a fare la spesa, ed al mio ritorno, carica come sempre, ho trovato un pacchettino che mi attendeva. Tra fragole (a volte compro cibo come se dovessi ancora nutrire i miei quattro figli), agnello e fiori da mettere nella stanza di Seconda Figlia, ho frenato la mia impazienza per immortalare il momento. La cosa bella di voler documentare certe cose è che mi devo frenare e così facendo pregusto l’attimo in cui, per esempio, aprirò un pacchetto.

DSCN7353


Yesterday morning I went shopping and when I came home, overloaded as usual, I found a parcel waiting for me. Among strawberries (sometimes I forget that I do not have to feed four children anymore), lamb and flowers for Second Daughter’s bedroom, I reined my impatience in order to record the moment. This is something that I appreciate because wishing to take pictures of something, I do not rush and have time to foretaste a pleasure, for instance opening the package.


DSCN7355DSCN7356DSCN7357

L’invio mi era stato preannunciato da G., ma non mi aspettavo né di ricevere due paia di scarpine, né che fossero così belle, anzi STRABELLE. Le scarpine sono destinate ad un’amica della mia (spero) futura nuora, una ragazza che non conosco ma che mi fa molta pena perché appena è rimasta incinta ha scoperto che il marito la tradiva.
G. è davvero una maestra nel lavoro a maglia, intratteniamo una corrispondenza amichevole nella speranza, un giorno, di poter passare un po’ di tempo insieme. Qusto blog mi ha permesso di entrare in contatto con delle persone straordinarie, sviluppando dei rapporti profondamenti umani e di amicizia.

The delivery had been announced by G. but I didn’t expect to receive two sets of baby boots, or that they would be so beautiful or rather STRABELLE (extra beautiful). The baby boots are a for a friend of my (I hope) future daughter in law, a girl that I never met before but for whom I feel very much, because she discovered that her husband was cheating on her as soon as she got pregnant.
G. is a real teacher as far as knitting is concerned, we write to each other in a friendly way, hoping that one of these days we will have the opportunity to spend some time together. This blog allowed me to get in touch with some extraordinary people, developing deeply human and friendly relationships.


DSCN7360      

Ma non dimentico che la vita reale è un’altra: ieri sono stata al Knit Café di Firenze da Essère la cui proprietaria è una giovane signora molto accogliente e dove ho trovato alcune delle mie nuove amiche, fra cui Emme. Mi fa piacere far parte di questo gruppo e fare nuove conoscenze.
La vita è piena di sorprese, se solo ricordo di stare attenta a quel che succede intorno a me.

But I do not forget that the real world is another one: yesterday I went to Florence Knit Café at Essère, whose owner is a very welcoming young lady and where I found some of my new friends, between which Emme. I am happy to be part of this group and make new acquaintances.
Life is full of surprises if I only remember to be watchful of what happens around me.

DSCN7304
 
Un bulbo dimenticato in un vaso ed improvvisamente in fiore.
A forgotten bulb in a pot, suddenly in bloom.

domenica 17 aprile 2011

La vecchia camicia - ‘The old shirt’

DSCN7308Anni fa mio marito mi regalò questa camicia. E’ un capo pratico, di buon taglio, ma con orribili scritte pubblicitarie sul davanti e sulla schiena. Non sono il tipo da andare in giro in questo modo, nemmeno se ci fosse scritto Chanel.
In realtà avevo dimenticato quasta camicia a casa di mio marito, me la sono vista arrivare l’altra settimana e così, buttarla per buttarla, ho deciso di provare a trasformarla, interrompendo il mio lavoro di pulizia e messa in ordine a cui mi sono dedicata in questi giorni.

Some years ago my husband gave me this shirt. A practical and well cut garment but with horrible advertising on the front and the back. I wouldn’t go around in this way not even if Chanel was written on it. 
As a matter of fact I had forgotten about this shirt, left at my husband’s home, therefore instead of dumping it I decided to try something, interrupting the tidying up that I tried to carry out in these days.


DSCN7318Una piccola visita da ‘scraps’ mi ha fatto ritrovare i ritagli di un corso di patchwork che avevo seguito un paio di anni fa. La signora Yoko Saito era bravissima, ottima l’organizzazione e simpatiche le partecipanti. Ma la tristezza di questi tessuti mi ha tenuta lontana dai corsi successivi.

A lilttle visit to ‘scraps’ and I found the leftovres of a patchwork workshop that I attended a couple of years ago.
Mrs. Yoko Saito is a very talented craftwoman, the organistion was very good and the other partecipants very nice. But the sadness of these fabrics kept me away from the following workshops.


DSCN7315 DSCN7316 DSCN7317 

Un po’ di colore ci voleva, un po’ di rosso da ‘La tenda rossa’, e via con le forbici (mi ci vuole sempre coraggio).
Poi è arrivato il momento di cucire a mano, cosa che faccio sempre più spesso e più volentieri da quando mi sono resa conto di che pace mi porti, quasi un momento di introspezione.

I put some color, some red fabric form ‘The red curtain’ , and then I used the scissors (I always need some courage here). After I had to hand stitch, something that I do more and more and with greater pleasure every time, since I realized how much peace I get from it, a kind of introspective moment.


DSCN7326 DSCN7324

Siccome non mi aspettavo niente da questo esperimento, il risultato mi ha felicemente sorpresa. Nei mesi passati ho imparato che a volte i punti irregolari sono molto decorativi

Since I didn’t expect anything good out of this experiment, the results had me happily surprised. In the past months I learned that irregular stitches can be very decorative.


DSCN7323

giovedì 14 aprile 2011

Oggi sto a casa - ‘Today I stay home’

zettle'zCom’è come non è, un sacco di cose da fare si sono accumulate nel frattempo, forse le cose più noiose: conti, banche, archiviazione di documenti.
Per non parlare poi del terribile disordine della mia ‘stanza dei giochi’ , detta più pomposamente ‘sewing room’.  Ma che Seconda Figlia si ostina a chiamare ‘camera da pranzo’ anche se in realtà ci mangiamo molto raramente e solo in occasioni speciali.

You know how it happens, you suddenly realize that there are so many things to do, maybe the most boring of all: bills, banks, filing of documents.
And I am not talking about the mess in my ‘playing room’ or, in a more pompous way, my ‘sewing room’. What Second Daughter insists in calling ‘dining room’ although we rarely eat in it and only on special occasions.


DSCN7224Ho comprato questo lampadario, ma mi sono trovata un po’ persa
nel posizionare le astine metalliche. Non ho ottenuto l’effeto voluto, sicché ho smontato tutto e ricomincerò da capo.
In alto è come dovrebbe essere, foto da: http://nestdallasdesign.blogspot.com

I bought this chandelier,  but I got lost in arranging the rods. I didn’t obtain the wanted effect, therefore I took it down and I will have to start again.
Above how it should be, photo from http://nestdallasdesign.blogspot.com

Oggi è arrivato anche il falegname con il mobile (a destra) per la camera che tengo a disposizione dei miei figli erranti, ci sono voluti solo sei mesi per averlo! Voleva venire proprio oggi sicché in fretta e furia ho dovuto smontare quello che avevo usato in maniera provvisoria (a sinistra). E’ stata una nuova esperienza, nel complesso mi ha divertita e soprattutto sentirmi autosufficiente mi dà un grande senso di completezza.

DSCN7269DSCN7271DSCN7288


Today the carpenter has come with the cabinet (on the right) for the spare bedroom, it only took six months to have it made! He wanted to come today and therefore in a hurry I had to dismantle what I provisionally had used as wardrobe (on the left). It was a new experience, but it was fun. Also, being self-sufficient gives me a fulfilling feeling.


DSCN7284E’ qualche giorno che sto tentando di lavorare il bellissimo cotone color primula, di cui ho già accennato. Non riesco proprio a trovare le giuste proporzioni, troppo piccolo o troppo grande. Ho deciso di tentare il February Lady Sweater perché l’avevo visto in lavorazione fra le mani di Emme, ed era un modello che volevo fare. Ma è venuto enorme, non il golfino estivo carino e pratico che volevo e proprio non mi ci vedo con tutto questo cotone addosso. Un dilemma: lo disfaccio?

It has been a short while since I tempted to work this lovely cowslip cotton, that I already mentioned. I can not find the right proportions, too small or too big.
I decided to try the  February Lady Sweater that I saw worked by Emme, and it was a pattern that I wanted to try. But it came out huge, not the light Summery little knit that I thought and frankly I do not see myself carrying around all this cotton. What am I to do: ravel it?


Ieri sera sono stata a cena da amici. Ho fatto una passeggiata mentre il sole stava calando ed alcuni fortunati stavano godendo degli ultimi raggi.
Yesterday I had an invitation for dinner. I walked to my friends’ home, while the sun was setting and a few lucky people were taking pleasure from the last rays.

   DSCN7278

domenica 10 aprile 2011

Stravaganze pasquali – Easter extravaganza

DSCN7173Pasqua è alle porte e i negozi si sono riempiti di uova di cioccolata. Per la maggior arte si tratta di prodotti commerciali senza alcun pregio estetico, ma girando nel centro di Firenze non si può fare a meno di notare le vetrine delle grandi pasticcerie.

Easter is around the corner and the shops are full of chocolate eggs. The great majority is only commercial products with no particular aesthetic merit, but walking around in Florence the windows of the great confectioners attract one’s attention.

DSCN7174
Le uova sono avvolte in carte dai colori primaverili, adornate di nastri e fiori: un vero concorso di bellezza per l’uovo più bello (e in genere la cioccolata è squisita).

Eggs are wrapped in papers with springy colors, embellished with ribbons and flowers: a real beauty contest for the most attractive egg (and usually the chocolate is equally delicious).


DSCN7175
Quando ero piccola ero affascinata da uova di questo tipo, decorate con piccoli fiori di zucchero colorato. Allora si vendevano non incartate, una vera sfida all’igiene! Poi sono arrivati gli euroburocrati a occuparsi della salute pubblica.

When I was small I was fascinated by eggs of this kind, decorated with small flowers made of colored sugar. In those times they were sold with no paper wrap, a real challenge to hygiene! Later the euroburocrats took care of the public health.

Altre vetrine piene di tentazioni:
More windows full of temptations:

DSCN7177


DSCN7247

La primavera mi ha dato voglia di cimentarmi col cotone, materiale che in genere non amo perché ne trovo la lavorazione difficoltosa per la rigidità del filato. Devo lavorare coi ferri molto fini, e questa nella foto è la quarta partenza. Ancora non riesco a fare un campione, contare e regolarmi sul numero di maglie da montare.

Spring gave me a wish to try my hand knitting cotton, a fiber that usually I do not like because I find working with it rather difficult due to the stiffness of the yarn. I have to work with very fine needles, and this photo represents my fourth attempt. I am still unable to make a sample and ‘read’ the gauge so that I can cast on the proper amount of stitches.


Abbiamo avuto dei giorni di caldo eccezionali per questa stagione, la natura è in avanti sulla tabella di marcia ed oggi sul mio terrazzo ho scoperto il primo fiore di aquilegia.

We had exceptionally warm weather, nature is in advance on the timetable and today on my balcony I discovered the first flower of columbine.
 DSCN7249

Nota: ho avuto molti problemi con le foto per questo post, scusate la sciatteria.
Note: I had many problems with the photos for this post, please excuse the untidiness.

mercoledì 6 aprile 2011

Recuperare - ‘Salvaging’

MendingSecondo Figlio aveva una maglietta a cui era molto affezionato: bianca, semplicissima, con un’immagine che io direi ‘punk’ ma forse non è proprio la definizione più appropriata. Ci fu un incidente e la maglietta si strappò in maniera irrecuperabile.
Visto il grande amore per l’indumento e la cieca fiducia nell’abilità sartoriale di sua Mamma, Secondo Figlio mi chiese di aggiustargliela.
Francamente non mi è parso vero, non vedevo l’ora di esibirmi in qualcosa di simile da quando seguo Heather, Sherri, Penny e Judi ed il loro lavoro.


Mending
Second Son had a tee-shirt that he loved very much: white, very simple, with an image that I would say ‘punk’ but probably it is not the best of definitions. There was an accident and the tee-shirt got torn in a way beyond recovery.
Because of the enormous love for the garment and the blind trust in the sewing abilities of his Mother, Second Son asked me to salvage it.
Frankly, I was expecting an occasion like this one in order to test my skills, since I am following Heather, Sherri, Penny and Judi and their work.


MendingHo pensato e ripensato, non volevo che il rimedio fosse peggiore della malattia. Ho lasciato che il tessuto mi ‘parlasse’, come avevo letto sul blog di una di queste straordinarie artiste tessili (chiedo scusa, non mi ricordo quale).
Me lo sono addirittura portato in America dove infine mi è venuta l’ispirazione. Ho comprato una maglietta bianca, ho ritagliato la vecchia e ho spillato i pezzi dell’immagine.

I thought and I thought, I didn’t want the remedy to be worst than the disease. I let the fabric ‘talk’ to me, as I read on the blog of one of these very talented textile artist (sorry, I do not remember which one). 
I even took the tee-shirt in the States with me, and finally I got inspired. I bought a new white tee-shirt, then I cut the old one and pinned the image’s pieces.


DSCN7193
Un punto qua e un punto là, un sopragitto, una filza. Poi punti di ricamo: bianco, nero, arancio, grigio e porpora.  Più mettevo punti e più avevo voglia di metterne. Immagino che sia così per un pittore, quand’è veramente finito un quadro?

A stitch here, a stitch there, mattress stitch, running stitch. Then embroidering: white, black, orange, gray and crimson thread. The more I was stitching and the more I wanted to stitch. I imagine that it is the same feeling for a painter: when is a painting really finished?

DSCN7189


 DSCN7192



Secondo Figlio non ha mostrato particolari segni di gioia, felice sorpresa o apprezzamento. Il mio lavoro è troppo audace?
Second Son didn’t show particular signs of joy, happy surprise and appreciation. Is my work too daring?
 DSCN7191

domenica 3 aprile 2011

Un premio - ‘An award’

Ho un gruppo di blog-amiche che non ho mai incontrate ma con cui intrattengo dei brevi contatti epistolari e i cui blog leggo abitualmente. Una di queste è Silvia di Dentelles d’abord. I suoi post sono sempre interessanti e recentemente ha scritto un tutorial sul merletto ad ago con infinita pazienza e dedizione.
I have a group of blog-friends that I never met but with whom I exchange brief emails and whose blogs I regularly read. One of these friends id Silvia at Dentelles d’abord. her post are always interesting and she recently wrote a tutorial on needle lace with infinite patience and dedication.


bottone_ricamato

Date un’occhiata anche a questo tutorial sui bottoni ricamati.
Have a look at this tutorial on embroidered buttons.
Qualche giorno fa ho avuto il piacere e l’onore di ricevere da Silvia questo premio:
A few days ago I had the pleasure and the honor to be nominated for this award:




Ora devo rispondere a qualche domanda.    Now I have to answer to a few questions.


- Quando hai comiciato il blog?
A fine giugno 2010

- Su cosa scrivi?
Un po’ di tutto: maglia, cucina, cucito, mostre ma anche di me stessa.

- Che cosa rende il tuo blog speciale?
E’ un blog semplice, senza pretese, che tocca molti argomenti. Sono sicura che molte delle mie lettrici possono identificarsi con me.

- Cosa ti ha spinta ad iniziare?
Una carissima amica una sera mi ha raccontato quanto si divertisse a scrivere il suo blog ed essere in contatto con un mondo di lettori virtuali. All’inizio volevo scrivere di cucina, ma in realtà i miei interessi sono altrove.

- Cosa cambierei nel mio blog?
Anche io vorrei fare delle foto migliori, e non è detto che prima o poi non ci riesca.

- When did you start your blog?
In June 2010.

- What do you write about?
Many things: knitting, cooking, sewing, exhibitions but also about myself.


- What makes this special?
It is a simple blog with no expectations, with many topics. I am sure that many of my readers can identify with me.


- What made you start writing?
A very dear friend of mine one evening told me how much fun she had in writing a blog and being in touch with a world of virtual readers. At the beginning I wanted to write about cooking, but in fact my interests are elsewhere.

- What would you change in your blog?
I too would like to publish better photos, and maybe one day I will.


La parte più difficile è nominare cinque blog a cui passare il premio perché ce ne sono molti che ammiro. Eccoli qui:
The most difficult part is to nominate 5 blogs, because there are so many that I admire. Here they are:


http://solindue.wordpress.com
http://conunfilo.blogspot.com
http://midgeandjudy.typepad.com
http://truestitches.blogspot.com
http://daintytime.net