'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

lunedì 25 giugno 2012

Marilyn

DSC02791Che dire di Marilyn Monroe che ancora non sia stato detto? Ricorrono quest’anno cinquan’anni dalla sua scomparsa. Io ero piccola davvero, appena 9 anni, ma  il ricordo è vivissimo, Di quella donna bellissima e scandalosa non sapevo praticamente niente, tuttavia quel suo morire sola mi aveva colpita. Aver lasciato quel suo corpo esanime ed indifeso coperto da un lenzuolo, sotto il quale me la immaginavo nuda, mi ha lasciato negli anni un senso di fragilità, di intimità violata.

What could I say about Marilyn Monroe that hasn’t been said yet? This year is the fiftieth anniversary of her death.
I was really young, barely 9 years old but I have a very vivid memory of that day. I didn’t know much of that beautiful and scandalous woman, but I was struck by her lonely death. That she left her lifeless  and unprotected body, that I imagined naked under the sheet, caused in me a feeling of fragility and violated intimacy that is still with me.


DSC02785

Il Museo Ferragamo dedica a Marilyn una favolosa mostra: foto, filmati, abiti di scena e non, ovviamente scarpe,
Marilyn  amava un modello di scarpe molto semplice, un décolleté dal tacco 11 cm che acquistava a New York o si faceva venire dall’Italia. Di fatto lei e Salvatore Ferragamo non si sono mai incontrati.

   DSC02800DSC02787


The Museo Ferragamo dedicates to Marilyn a fabulous exhibition: photographs, videos, personal and stage clothing, and of course shoes.
Marilyn loved a very simple model, a court shoe with 11 cm (4,33 inches) heel that she bought in New York or had dispatched from Italy. As a matter of fact she never met Salvatore Ferragamo.

DSC02786

Vi ricordate le immagini del compleanno del Presidente John F. Kennedy al Madison Square Garden?
Di una sensualità unica. Come si sarà sentita la povera Jacqueline ad una simile performance che davvero non lasciava molto spazio all’immaginazione.



Do you remember the images of President John F. Kennedy’s birthday at the Madison Square Garden?
So sensual. How must have felt poor Jacqueline watching this kind of performance that didn’t leave much space to the imagination.
     DSC02793

La mostra è splendida, con opere classiche affiancate alle foto della diva, e si conclude con la sorprendente e commovente ricostruzione del letto su cui una forma umana  giace sotto il lenzuolo bianco.
Le vetrine di Palazzo Feroni allestite per l’occasione sono una più bella dell’altra. E le scarpe? Da prenderle tutte.

The exhibition is splendid, with  classic works juxtaposed to the diva’s photographs, and it ends with a surprising and very moving reenactment of a bed on which a human shape lies under a white sheet.
The windows of Palazzo Feroni dressed for this occasion are one more beautiful than the other. And what about shoes? You would wish to have them all.


DSC02796

8 commenti:

  1. Lovely post. Thanks for taking us there. Ah shoes....

    RispondiElimina
  2. come mi piacerebbe potere usare scarpe cosi!! ho la intenzione (it?) però di cucire dei vestiti. leggimi oggi :)

    RispondiElimina
  3. per me le immagini più belle di marilyn sono quelle da cui traspare la sua fragilità e tristezza...la sua eleganza non dipendeva dalle scarpe o dai vestiti, abitava dentro di lei e questo è quello che dovrebbero capire un mucchio di donne troppo insicure e pronte a spendere capitali per borseabitigioielli...bellissima recensione!

    RispondiElimina
  4. Did you get to see the movie that came out this year about Marilyn - My Week With Marilyn. It was very interesting!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yes, I did. She looked so frail and confused in that movie.

      Elimina
  5. Such simple elegant taste she had in shoes. So very sad to have died so lonely.

    RispondiElimina
  6. even though Marilyn died before I was born I grew up knowing about her. She was iconic. So very much idolised and yet so lonely. It makes you think about what is really important for a happy life.

    RispondiElimina
  7. Such a tragedy, I agree with Gina, it makes us realise what is actually important in life.

    RispondiElimina