'Griccia' è un termine usato dagli antichi tessitori della seta del xiv e xv secolo, indicante un fregio a sviluppo in genere verticale, come un tronco che sostiene elementi decorativi come l'ananas, la pigna e il melograno.

lunedì 13 gennaio 2014

Un nuovo negozio a Firenze - 'A new shop in Florence'


La scorsa settimana, in occasione della settimana di Pitti Uomo, Prada ha aperto un nuovo spazio espositivo.

Il negozio è nel pieno centro di Firenze, in Piazza del Duomo per l'esattezza. Ha preso il posto di un altra attività commerciale, che a sua volta era subentrata ad un meraviglioso bar pasticceria, Bruzzichelli.

Last week, on the occasion of Pitti Uomo, Prada opened a new expository space.

The shop is right in the center of Florence, in Piazza del Duomo to be precise. It took the place of another commercial activity, that in turn came after a fantastic coffee shop, Bruzzichelli.


Lo ricordo non perché fossi solita andarci, credo che abbia chiuso quando ero appena adolescente, ma perché da bambina venni portata lì a far merenda dalla mamma di una delle mie amiche.

I remember it not because I used to hang out there, I think it closed when I barely was an adolescent, but because as a child I was taken there for an afternoon snack by one of my friends' mother.

Fatto inaudito a casa mia: entrare  a far merenda in un bar,  luogo di perdizione e di peccato. Non credo nemmeno di averlo raccontato a mia madre, mentre ricordo vividamente il banco pieno di delizie mai viste e l'imbarazzo della scelta, per poi decidere per il primo tramezzino della mia vita. Come dimenticare la squisitezza di quel pane bianco, morbido, raffinato; la maionese che scendeva fluida per la mia gola...ed il senso di colpa per essermi lasciata andare al proibito. Ed a goderne, pure.

An unheard of event at home: to go for snack into a coffee shop, a place of sin and perdition. I don not think that I ever told my mother, while I vividly remember the never seen before delicacies and how hard it was to make a choice, and then finally deciding on the first 'tramezzino' of my life. How to forget the exquisite white bread, soft, refined; the mayonnaise fluidly going down my throat...and feeling guilty because I surrendered to the forbidden. And to enjoyed it, even.


Così, vedere le nuove vetrine di Prada, mi ha riportato alla memoria l'esperienza di tanti anni fa. Ho sorriso vedendo nuove delizie, anche se di altro genere: colorate, raffinate, tentatrici e peccaminose.
Come non restare incantati davanti al cocktail di colori qui a sinistra, in questo gennaio freddo e buio rallegrano gli occhi ed il cuore.

Therefore seeing the new Prada's windows brought to my mind this experience from the past. I smiled seeing new delicacies, although of another kind: Colored, refined, tempting and sinful.
How to be indifferent looking at the colorful cocktail here on the left, that lighten up the eyes and the heart in this cold and dark month of January.



Una persona vicina a me lavora negli uffici di Milano, quindi da tempo tengo d'occhio questa Maison che non solo propone capi elegantissimi di indubbia qualità ma anche cose assolutamente importabili... credo più per provocazione che per mancanza di buon gusto.
La controllata Miu Miu in genere è ancora più originale nel suo design, nelle vetrine ho fotografato queste scarpe (forse una delle poche cose di questa azienda che potrei indossare anche io).

Someone close to me works in the Milan offices, so I have been following this Maison for a while; what they propose are very elegant garments of undeniable quality but sometimes absolutely unwearable stuff... I think more as a provocation than for lack of good taste.
The controlled Miu Miu quite often is even more original in the design, in the windows I took a picture of these shoes (perhaps one of the few things of this company that I could wear)


Forse c'è anche un po' di ironia, un desiderio di divertirsi e scherzare con la moda, come in questa camicia jeans il cui collo è cosparso di perle di vetro.
Un'idea che potremmo tutte copiare e rinfrescare con poco il nostro guardaroba.

Maybe there is some irony, a wish to amuse and be amused by fashion, as in this denim shirt whose collar is decorated by glass beads. 
An idea that we could all copy and refresh our clothing.





 Ma se proprio dovessi scegliere, io prenderei queste ballerine!
But if I really had to make a choice, I would take these flats!



6 commenti:

  1. pure io le ballerine!! peccato che prada sia cosi costosissima

    RispondiElimina
  2. Mica facili da portare quelle ballerine, sono belle vistose. Se potessi scegliere tra le cose che hai fotografato io opterei per la borsa di Prada, non avrei mai nemmeno un'occasione per indossarla ma la trovo bella. Ciao, buona settimana.

    RispondiElimina
  3. What a delightful story about the coffee shop. I can relate to that so well! I lived in a small village as a child but there was a simple coffee shop or bar just across the road. It was unthinkable ever to enter the establishment, firstly because money was not wasted in trivialities in those days and secondly because someone might have been having a beer or playing cards in there. Those were about the worst things a child could be imagined to witness in my childhood and we were protected from seeing such sins with vigour.

    RispondiElimina
  4. What a treat. Florence has such class--the place where art and craft meet.
    best, nadia

    RispondiElimina
  5. So many beautiful things !!! Love those flat shoes !!! ... :D

    RispondiElimina
  6. dovrò proprio ripassare da Firenze !!

    RispondiElimina